Via Koch, 5/A - 43123 Loc. Pilastrello Parma Lunedì-Venerdì: 7.00 - 20.00 | Sabato: 10:00 - 14:00 0521 642270

Fisioterapia e Valutazione Muscolare

Il  Centro è specializzato nel trattamento manuale di:

  • Atrofia muscolare
  • Politraumi
  • Cicatrici
  • Protesi anca – ginocchio – spalla
  • Ricostruzione legamenti ginocchio
  • Ricostruzione – sutura legamenti spalla
  • Frattura spalla
  • Frattura rotula
  • Capsuliti spalla
  • Frattura bimalleolare
  • Ricostruzione legamenti caviglia
  • Rottura tendini achilleo – quadricipitale
  • Lesioni muscolari
  • Tendiniti
  • Problemi muscolo-scheletrici

Il trattamento manuale precede sempre quello di allenamento al movimento guidato e coadiuvato, fino all’allenamento con attrezzi, macchine isotoniche, macchine eccentriche, secondo un protocollo a misura di patologia, di paziente, di atleta.

Leggi l'approfondimento sulle manovre: "La manovra ion tutti i suoi aspetti"

La valutazione

La capacità di valutare con precisione e rapidità un problema è stato uno dei punti chiave nello studio intrapreso dai fondatori di MIOLAB. Un percorso di recupero vincente deve partire da una tempestiva e precisa valutazione iniziale. Per questo motivo, per verificare la salute muscolare vengono utilizzate diverse tipologie di TEST:

  • Eccentrici
  • Fasciali
  • Muscolari
  • Articolari
  • Posturali
  • Assiale prognostico della lesione
  • Preventivo
  • Post-traumatico

Questi test sono estremamente efficaci e complementari a quelli già esistenti e si rendono necessari per colmare un vuoto di competenze sempre più evidente nell’ambito sportivo. 

Solo ricostruendo il vissuto sportivo e muscolare della persona si può impostare un percorso di recupero atletico e motorio idoneo alle esigenze del singolo atleta. Seguendo questa logica è facilmente comprensibile come le azioni intraprese da MIOLAB siano sinonimo di garanzia del risultato sia in termini di tempi di recupero sia per quanto riguarda la risoluzione definitiva del problema.

Le metodologie di diagnosi funzionali proposte da MIOLAB non sono in nessun modo invasive e non comportano pericoli di nessun genere per l’atleta.

Una valutazione rapida ed efficace per una terapia sicura e un recupero sereno.

La Manovre

La manipolazione attraversa tre fasi fondamentali:

MANIPOLAZIONE NEUROPROPRIOCETTIVA – M.N.P.: serve a sbloccare e vascolarizzare fasci muscolari atrofici (ischemici,disidratati,fibrotici) richiamando liquidi e aumentandone il volume.

MANIPOLAZIONE INSERZIONALE ASSIALE – M.I.A.: ampliando il proprio taglio deve andare a cercare la profondità e aumentare l’elasticità distorsiva.

MANIPOLAZIONE DINAMICA D’IMMAGINE – M.D.I.: allungando il taglio con più velocità e profondità aumenta il sentire, il misurare, l’immaginare di qualsiasi residuo.

Queste tre fasi, fino alla fine, devono modularsi sulla soglia del dolore del paziente. Tutte insieme, scandagliando, configurano un’ immagine precisa nella forma e nelle misure nella mente  dell’esecutore (terapista manuale) e trasmissibile al paziente e all’equipe.

La meccanicità e ripetitività della manovra è largamente compensata dalla continua ricerca di sensazioni, cambiamenti, modalità indispensabili all’ impostazione  del trattamento successivo, fino all’obiettivo della valutazione “limiti-risultato”.

Unici limiti alla manovra sono lo spessore panni colare (obesità), la fragilità capillare e la soglia dolore troppo bassa. La valutazione strumentale (del cammino), oltre ad aver appurato che la maggior parte dei muscoli lavora in “eccentrica”, permette di distinguere: iperattività, paresi, rigidità, viscosità, accorciamento, ipotonia, atrofia.

Può rispondere a specifici quesiti sulle singole articolazioni – caviglia, ginocchio, anca, ecc.- oppure a quesiti generali – asimmetria di carico, di appoggio e oscillazione, di lunghezza e di fatica.

Tale  valutazione, non sempre disponibile, individua il bersaglio del trattamento più velocemente e precisamente, ma è del tutto equiparabile a quella manuale. Uno strumento che non solo suggerisce l’obiettivo più importante, ma valida e certifica l’efficacia della “MANIPOLAZIONE NEUROPROPRIOCETTIVA INSERZIONALE ASSIALE DINAMICA D’IMMAGINE”, cioè il potere del POTER FARE.

 

it_ITItalian
it_ITItalian